A metà settimana breve fase invernale

Dopo un crollo termico torneranno correnti più miti con tempo variabile

| Redatto da Simone Abelli

L’alta pressione sta sovrastando l’Italia garantendo un clima primaverile fuori stagione, con prevalenza di tempo soleggiato. Da martedì è probabile un indebolimento dell’alta pressione, con un aumento della nuvolosità al Nord e sulle regioni tirreniche, ma con poche precipitazioni. Questa carenza di piogge andrà ad aggravare il problema della siccità, che si protrae oramai da due mesi.

Le previsioni per le prossime ore.

A metà settimana breve fase invernale | NEWS METEO.IT

Mercoledì una perturbazione a carattere di fronte freddo attraverserà il nostro Paese accompagnata da venti molto forti, inizialmente sud-occidentali ma in rotazione da nord-ovest nel corso della giornata a partire dalle regioni settentrionali. Questi venti determineranno un deciso anche se temporaneo calo delle temperature che avvertiremo soprattutto tra mercoledì sera e giovedì. Questo sistema nuvoloso porterà anche delle precipitazioni ma non particolarmente diffuse, in gran parte di breve durata. Queste precipitazioni, localmente anche a carattere di temporale, saranno più probabili sui settori alpini, regioni nord-orientali e al Centro-Sud. Nevicherà a quote molto basse sulle Alpi occidentali, oltre i 500-800 sulle Alpi orientali. Breve fase nevosa anche sull’Appennino, oltre 800-1000 metri. Giovedì gli ultimi effetti di questa perturbazione si avvertiranno probabilmente all’estremo Sud, in particolare sulla Calabria. I venti soffieranno ancora con forte intensità soprattutto al Sud e sule Isole. Già da venerdì i venti si disporranno da ovest e faranno affluire aria nuovamente più mite. 

A metà settimana breve fase invernale | NEWS METEO.IT

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette