Maltempo invernale sull'Italia: venerdì il peggioramento più intenso

Sul Paese una sequenza di perturbazioni: venerdì arriverà quella più intensa, accompagnata da piogge intense, venti forti e neve localmente fino a bassa quota

| Redatto da Simone Abelli

È una settimana decisamente movimentata dal punto di vista del meteo, con una serie di perturbazioni che tra martedì e venerdì investiranno l'Italia. La numero 3 di dicembre sta portando maltempo al Centro-Sud proprio in queste ore, mentre la numero 4 raggiungerà il Nord alla fine della giornata di mercoledì. Il peggioramento più intenso è però atteso a partire dalla notte tra giovedì e venerdì, quando sul nostro Paese è previsto l'impatto con la perturbazione numero 5 del mese, che sarà responsabile di una intensa fase di maltempo.

Le previsioni per le prossime ore.


Maltempo invernale sull'Italia: venerdì il peggioramento più intenso | NEWS METEO.IT

Giovedì mattina ci saranno molte nuvole sul Paese: la nuvolosità sarà intensa soprattutto al Nord-Est, sulle Marche e nel settore del Tirreno sud-orientale, dove saranno possibili piogge sparse. Sulle Alpi orientali la quota neve si aggirerà intorno ai 600-800 metri. Nel corso della giornata tendenza a un graduale miglioramento al Nord-Est, con tempo ancora soleggiato al Nord-Ovest, mentre nelle altre regioni prevarranno le nuvole con ancora delle precipitazioni sulla Calabria tirrenica e il Messinese.
In serata il tempo tornerà a peggiorare al Nord-Ovest, con le prime nevicate oltre i 600-900 metri sulle Alpi occidentali e piogge su parte della Liguria e della Toscana occidentale; possibili piogge in arrivo anche sulla Sardegna occidentale. Nella notte tenderà a peggiorare su gran parte del Nord e sulle regioni centrali tirreniche, con precipitazioni sparse e possibili nevicate fino a bassa quota sulle Alpi, le Prealpi e le pianure adiacenti. Temperature senza variazioni rilevanti. Sarà però una giornata particolarmente ventosa per venti di Maestrale con raffiche di burrasca sui mari occidentali.

Quella di venerdì sarà una giornata in generale perturbata, con precipitazioni diffuse e particolarmente intense sulle regioni del versante tirrenico e in Sicilia, dove non escludono anche dei temporali. Sulle Alpi saranno possibili nevicate a bassa quota con un parziale interessamento anche delle aree pedemontane oltre i 400 metri. Sarà ancora una giornata ventosa per venti da ovest-sudovest sui bacini di Ponente, da sud sul versante adriatico. Saranno possibili raffiche fino a burrascose e ci sarà il rischio di mareggiate lungo le coste esposte. Temperature massime in diminuzione al Nord, escluso il settore dell’alto Adriatico, in leggero rialzo invece al Centro-Sud.

Maltempo invernale sull'Italia: venerdì il peggioramento più intenso | NEWS METEO.IT

Foto Istock/Getty Images

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette